Quanto spesso deve essere sottoposto a Manutenzione il Cancello Automatico?

Un cancello automatizzato può essere un investimento fantastico per la tua casa o azienda e la durata del tuo cancello elettrico può raggiungere 20 anni o più se ben mantenuta. Come per altri macchinari, è necessaria una manutenzione regolare per mantenere le ante e i motori nelle condizioni migliori. Non solo la manutenzione è importante per la longevità dell’automazione del cancello, ma ci sono anche molte altre ragioni importanti per una manutenzione regolare. In questo articolo, andiamo ad esaminare i motivi principali per cui dovresti effettuare la manutenzione del tuo impianto automatizzato e la frequenza con cui dovresti cercare di farlo.

Principali motivi per cui bisogna effettuare la manutenzione del cancello automatico

Sicurezza

Uno dei motivi principali per cui bisogna assicurarsi che il cancello automatico funzioni è la sicurezza. Quando viene effettuata la manutenzione sui cancelli, l’installatore verificherà tutte le funzioni di sicurezza dei cancelli per assicurarsi che funzionino correttamente. Di base gli incidenti causati da un sistema di cancelli automatizzato sono rare, ma una cattiva installazione e una manutenzione impropria possono aumentare il rischio che questi avvengano. Durante unuscita, un buon installatore si deve assicurare che i sistemi di rilevamento ostacoli e i dispositivi di rilevamento ostacoli funzionino correttamente. Eseguirà anche controlli sugli elementi elettrici per ridurre eventuali problemi.

Affidabilità

Il cancello automatizzato dovrebbe avere una funzione di sblocco manuale per consentire l’apertura delle porte in caso di mancanza di corrente. Tuttavia, un guasto a questo sistema dell’automazione del cancello può essere incredibilmente dannoso. Durante un’uscita, verrà eseguita un’ispezione completa delle funzioni del sistema e sarà effettuata qualsiasi manutenzione necessaria. Ciò include la lubrificazione di tutte le parti mobili come ruote, bracci del motore e cerniere e il controllo di tutti i cavi e cablaggi. Ciò non solo ridurrà il rischio di guasti, ma un elevato standard di manutenzione migliorerà in modo significativo la durata del l’automazione e del cancello stesso. 

Mentre la funzione del motore è il principale punto di controllo per un’installatore, è anche essenziale mantenere il cancello stesso in buono stato. I cancelli in ferro e in legno sono sensibili ai fattori ambientali e atmosferici, pertanto sono necessarie ispezioni e applicazioni regolari degli strati esterni protettivi. I cancelli in alluminio sono più resistenti alla degradazione, a causa delle proprietà naturali di resistenza alla corrosione dell’alluminio stesso.

Estetica

Se si impiega un ragionevole lasso di tempo, considerazione e denaro per automatizzare il tuo cancello elettrico, si cerca di tenerlo sempre come se fosse nuovo. Anche se un’installatore non laverà mai le porte per te, assicurerà però che i componenti essenziali siano lubrificati, puliti e privi di detriti. Una pulizia adeguata contribuirà a mantenere le porte come nuove.

Con quale frequenza devono essere sottoposti a manutenzione i cancelli automatici? 

La risposta a questa dipende da diversi fattori. Come regola generale, i sistemi che hanno un uso leggero (da due a tre volte al giorno) richiedono un servizio una volta all’anno. Per le automazioni utilizzate più regolarmente, si consiglia di eseguire la manutenzione due volte all’anno per valutare eventuali regolazioni e problemi relativi alle quote. I cancelli con un uso meno regolare possono anche richiedere una manutenzione più frequente per aiutare i componenti a muoversi liberamente. 

Anche la posizione dei cancelli può fare la differenza. Ad esempio, se vivi vicino al mare, l’aria salata può influenzare i componenti del cancello. Inoltre, i cancelli in aree soggette a forti venti possono anche richiedere una manutenzione più regolare a causa della maggiore resistenza al vento quando i cancelli sono in funzione. 

Modi in cui puoi mantenere il tuo cancello in buono stato

Per l’ispezione tecnica e la manutenzione di cancelli automatizzati, si consiglia di contattare un installatore di cancelli professionale. Tuttavia, ci sono cose che puoi fare da solo che saranno utili per le tue porte. Ad esempio, si consiglia di far funzionare il sistema di sblocco manuale tre o quattro volte l’anno per mantenere il meccanismo in funzione. Dovresti anche mantenere le tue porte pulite e far scorrere i binari del cancello liberi da detriti e pietre. Lumache e formiche possono essere molto dannose per i sistemi di cancelli elettrici. Si consiglia di verificare che i tubi per i cavi elettrici non siano troppo larghi oppure si consiglia ti chiuderli con un po’ di silicone.

OFFERTE A TEMPO!

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

noN HAI MOLTO TEMPO ANCORA!